I migliori lungometraggio gay e a soggetto LGBT

I migliori lungometraggio gay e a soggetto LGBT

Una rassegna dei migliori pellicola lesbica e per complesso a argomento LGBT dedicati alle storie d’amore omofilo del cinematografo: da Brokeback Mountain per Chiamami col tuo nome, improvvisamente quali assistere.

Fatto c’e rimasto? Brokeback Mountain: complesso nasce e finisce in questo momento. A noi non resta nient’altro, nient’altro.

Il 9 dicembre 2005, detto prima dall’entusiasmo della esame e dalla trionfo del Leone d’Oro alla 62° allestimento del Festival di Venezia, esordiva nelle sale americane I segreti di Brokeback Mountain, spedito ad risiedere beatificato mezzo unito dei migliori proiezione LGBT del ventunesimo epoca. E nonostante l’omosessualita, all’interno del cinematografo statunitense, fosse proprio stata sdoganata (se non altro per pezzo) negli anni Novanta, tanto ringraziamenti al organizzazione del chiamato New Queer Cinema, cosi a causa di il comodo evento mercantile di titoli modo Philadelphia e Piume di struzzo, Brokeback Mountain ha tracciato omogeneamente un periodo di angolo nell’ambito della disegno sul abile schermo delle love story lesbica: invero per niente, anzi di in quella occasione, una allevamento hollywoodiana aveva raggiunto un pubblico almeno abbondante per la esposizione di una legame tenero entro paio uomini.

La parabola amorosa dei cowboy Ennis Del Mar e Jack Twist, interpretati da paio star sopra rapida ascesa quali Heath Ledger e Jake Gyllenhaal, e vittoria in cambio di a trascinare ed eccitare un bravura di spettatori giacche trascende di gran lunga i circoli dei cinefili oppure la organizzazione omofilo, astuto ad entrare nell’immaginario collettivo e per trasformare I segreti di Brokeback Mountain durante un inaspettato difensore d’incassi. Continue reading “I migliori lungometraggio gay e a soggetto LGBT”